skip to Main Content
Il Terzo Decennio Del Terzo Millennio

Il terzo decennio del terzo millennio

In un mondo cambiando velocemente, i Cristiani devono sempre pregare che la volontà di Dio sia fatta sulla terra. Ortwin Schweitzer ci condivide certi aspetti che possono aiutarci a pregare per le sfide di questo mondo.

Dal Baldacchino di preghiera

Cari amici pregando in Europa,

Il terzo decennio del terzo millennio

Dio solo, l’eterno, sa ciò che verrà. Egli rivela certe cose ai suoi servi, i profeti. Gli altri, ad esempio i futurologi, calcolano gli sviluppi futuri in modo lineare in base alle tendenze attuali che sperimentiamo oggi.

Cosa possiamo aspettarci? (1) (“Continuità”)

Politica : Siamo nella fase avanzata della democrazia, nella transizione dalla democrazia verso delle dittature che sono manipolate dai populisti ma democraticamente legittimati.

Meteorologia : La questione del riscaldamento e del cambiamento climatico è stata riconosciuta come una questione umana. Avrà un’influenza sul prossimo decennio. Possibili temi aggiunti: conflitto generazionale, flussi migratori, e ancor più pericoloso, emissioni di metano dovute alla scongelazione del permafrost.

Biotecnica : La specificazione sempre più precisa della forbice genetica “Crispr” permette l’intervento sui geni delle piante e degli animali. Questo intervento nelle linee germinali umane è tuttora considerato come tabù nel mondo intero. Ma per quanto tempo?

Altre tendenze importanti per il futuro (parole chiavi):

• Terrorismo, • Intelligenza artificiale, • Lotta per l’acqua • economia (a-)sociale, (non-)ecologica, • Perdita delle norme etiche generali dovuta alla perdita di religione/trascendenza, • Persecuzione dei Cristiani, • Conflitto Medioriente/Israele.

Cosa possiamo aspettarci? (2) (“Contingenza”)

In ogni tempo, oltre agli sviluppi inaspettati, ci sono stati eventi repentini che nessuno aveva “sul radar” e che cambiarono improvvisamente tutte le previsioni: ad esempio le nuvole di cenere nel mondo intero, un pessimo scenario atomico o un’invenzione rivoluzionaria come quella dell’intelligenza artificiale.

Stile de vita cristiano nel mondo di domani (6 linee-guide)

  1. Più sentiamo le minacce, più ci aiuterà la promessa di Gesù: “Sono sempre con voi fino alla fine dei tempi”. Ciò significa che i Cristiani non sono ne distrutti ne “rapiti” a Dio quando la fine dei tempi inizia. Ma vivono senza paura, oggi, domani e ogni giorno grazie alla promessa di Gesù.
  2. Di conseguenza, il loro comportamento rimane ugualmente in sintonia con la loro missione, “fare dei discepoli!”, adattata alle circostanze, ma coscientemente missionaria (vedere la Cina o l’Iran).
  3. Potete sentire che i Cristiani sono sostenuti o trasportati da una convinzione solida come la roccia che Gesù tornerà, in un evento assolutamente inaspettato, visibile da tutti, e stabilirà quindi il Regno di Dio.
  4. Con questa speranza, fuggiranno all’umore generale depresso e al vuoto disperato della vita. Sono delle luci nelle tenebre del mondo.
  5. I Cristiani, con la loro connessione con lo Spirito Santo, contribuiranno, ad ogni livello, a soluzioni costruttive, innovative e forse anche rivoluzionarie, per i problemi del mondo.
  6. I Cristiani continueranno a vivere a controcorrente delle tendenze sociali secondo gli ordini di Dio: (1) ordine del creato (matrimonio e famiglia), (2) ordine del Sinai (10 comandamenti) e (3) ordine di Cristo (regno di Dio). Questi fanno di loro dei fari d’orientamento e, contemporaneamente, dei mediatori che saranno opposti (persecuzioni accresciute dei Cristiani).

La nostra preghiera può ormai essere facilmente orientata secondo le 6 linee-guide in accettazione personale e in proclamazione regnante sui paesi d’Europa: “Gesù è Re e Signore sull’Europa!”

Ortwin Schweitzer 

Aggiornamento

Quante preghiere negli Stati Uniti, in Europa, e altrove nel mondo, sono state indubbiamente elevate verso il trono di Dio per evitare una guerra tra Washington e Teheran, affinché i due smorzino le tensioni.

Punti di preghiera aggiuntivi:

1. Durante il fine settimana del 18 e 19 gennaio 2020, la conferenza sulla Libia fu tenuta a Berlino nello scopo di spingere le potenze sostenendo la guerra dietro le quinte a non fornire armi. Preghiamo per l’implementazione degli accordi e per la stabilizzazione della Libia.

2. La coalizione nera/verde come quella di Vienna potrebbe diventare un modello futuro per altri paesi europei nella difesa contro i partiti nazionalisti di destra. Preghiamo per i Cristiani in quei partiti.

3. Il 31 gennaio, il Regno Unito lascerà definitivamente l’Unione europea. Preghiamo per il Regno Unito, con un cuore afflitto.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top