skip to Main Content
Gesù: Nome Sopra Ogni Altro Nome

Gesù: Nome sopra ogni altro nome

Quali ‘dei provano a rivalicare con l’autorità di Cristo in Europa? In questo baldacchino di preghiera, Corrie Oosterhuis condivide le sue osservazioni sulla questione e ci ispira a pregare affinché Gesù diventi il punto centrale della Chiesa e della società generale in Europa.

Baldacchino di Preghiera 79

Cari amici pregando in Europa,

“(Cristo) è l’immagine del Dio invisibile, il primogenito di ogni creatura; poiché in lui sono state create tutte le cose che sono nei cieli e sulla terra, le visibili e le invisibili: troni, signorie, principati, potenze; tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui. Egli è prima di ogni cosa e tutte le cose sussistono in lui. Egli è il capo del corpo, cioè della chiesa; egli che è il principio, il primogenito dai morti, affinché in ogni cosa abbia il primato.” Col. 1:15-18

Gesù: Nome sopra ogni altro nome

Quando Gesù era in discussione con i responsabili spirituali, proclamava spesso che non era venuto a suo nome. Il Padre l’aveva mandato, ed Egli faceva e diceva ciò che vedeva il Padre fare. C’era unità perfetta nella dipendenza. Era perfetta soltanto grazie all’amore tra di loro e all’umiltà di Gesù che diventò meno d’un servitore per compiere la volontà di Suo padre. Di conseguenza, ricevette il “Nome sopra ogni altro nome” (Fil 2:9).

La descrizione di Cristo da Paolo (vedere omelia) è straordinaria. Gesù si rivela a Paolo in modo così chiaro che non fu mai più impressionato da ogni altro nome.

La sua vita era spesso in pericolo ed è ampiamente accettato che morì a causa del nome di Gesù. Attraverso la storia, tante altre persone hanno perso la vita per la medesima ragione, anche fino ad oggi. La gente non ama che il Nome di Gesù sia sopra di loro. Forse la vera battaglia girerà intorno a questa domanda: Quale nome sarà adorato? Anche in Europa?

Certi “altri nomi” in Europa

  • Individualismo ed egoismo: Sono il centro: Devo vivere la vita in pieno, devo avere la libertà di fare le mie scelte;
  • Sentimenti: il mio aspetto non mi definisce, ma ciò che i miei sentimenti dicono mi definiscono;
  • Climatologi e biologisti: la terra è il centro: abbiamo cura della madre terra perché sta quasi morendo;
  • Mammone: il soldi sono la ragione reale dietro a tante decisioni. Curarsi dei deboli nella società costa troppo;
  • E non sottostimare le voci dei dei di altre religioni.

Riconosciamo la fonte di tutte queste voci in Europa? C’è tanta confusione. Ed è triste dire che la chiesa è ugualmente confusa. Ma se Gesù è il Nome sopra tutti i nomi, se è la Testa della chiesa, com’è possibile che ci sia confusione?

Esistono “altri nomi” nella chiesa?

Siamo sommersi da tutta l’informazione? Sarà la colpa della nostra mancanza di dipendenza a Dio? Guardiamo troppo ad altre fonti?

Ci saranno altri nomi sopra il Suo Nome, anche in chiesa?

  • Adorazione : il modo in cui mi sento nell’adorazione sarà più importante del fatto che l’adorazione sia in realtà centrata su Dio?
  • Compassione : siamo così sopraffatti dalla gente che questo diventa la nostra motivazione reale per le nostre decisioni?
  • La Chiesa: il corpo sarà più importante della Testa?
  • Obiettivi: i nostri obiettivi saranno più importanti di raggiungere il Suo cuore?

Paolo era chiarissimo: se Gesù non è il centro principale della nostra fede, perdiamo di vista l’obiettivo principale della chiesa: far conoscere la sapienza di Dio nella sua ricca varietà ai dirigenti e alle autorità nei luoghi celesti.

Non siamo troppo ‘terrestri’ nella nostra fede affinché possiamo pregare con fede e fiducia: “Padre Nostro che sei nei cieli, Sia santificato il Tuo Nome, Sia fatta la tua volontà, come in cieli così in terra!”

Punti di preghiera

  • Preghiamo per la vigilanza del corpo di Cristo, affinché Cristo sia l’obiettivo principale;
  • Preghiamo per la sapienza della chiesa in Europa, affinché possiamo sapere quando pregare e quando parlare, nel timore del Signore, con audace quando il Nome di Dio è in gioco;
  • Preghiamo per delle iniziative creative dei Cristiani in Europa affinché si alzino con idee ispirate per onorare il Creatore nel creato.

Corrie Oosterhuis

Aggiornamento sull’Irlanda del Nord

Con il nuovo accordo di restaurare il governo nordirlandese a Stormont, i due partiti principali si condivideranno di nuovo il potere, e la mancanza di presa di decisione reale durata per tre anni dovrebbe finire. È l’inizio d’un nuovo capitolo che da speranza all’Irlanda del Nord, anche se dipende tanto dalla buona volontà di tutti quelli interessati e dal mantenimento delle promesse finanziarie del governo britannico, specialmente al momento della gestione delle ricadute della Brexit.

Punti di preghiera addizionali:

1. Pregate per le agitazioni in corso in Iran, e anche per la sapienza per i dirigenti europei per quanto riguarda l’accordo nucleare attuale tra l’UE e l’Iran;

2. Pregate affinché gli stati membri dell’UE siano desiderosi di sostenere “l’accordo verde” della Commissione con dei mezzi finanziari supplementari.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top