skip to Main Content
La Nuova Commissione Europea

La nuova Commissione europea

Sin dal 1o dicembre, una nuova Commissione europea ha iniziato il suo nuovo mandato che andrà fino al 2024. Da Cristiani, la Bibbia ci chiama a pregare per chi è in autorità (1 Timoteo 2:1-2). In quest’edizione del Baldacchino di Preghiera, Ortwin Schweitzer e Ian Jeal spiegano perché è importante pregare per chi è in autorità.

Dal Baldacchino di preghiera (Edizione 77)

Cari amici pregando in Europa

“Se il Signore non costruisce la casa, invano si affaticano i costruttori” Salmo 127:1. 

Si tratta della casa ‘Europa’. È tuttora un sito di costruzione e tante persone sono impegnate. Una nuova fase di costruzione è appena iniziata: un nuovo parlamento, una nuova commissione, ognuna con un nuovo presidente. Va bene: lasciamoli lavorare, dal segretario fino al presidente! Siccome il versetto dice “…si affaticano”, significa che dovrebbero fare qualcosa e lavorare.

Ma qual è la domanda? Con o senza il SIGNORE! Quale tipo di sito di costruzione sarebbe, se la gente di mestiere si affaticasse ma dimenticando il cliente e mettesse il suo piano da parte? Il caos sarebbe il risultato!

Sia David Sassoli sia Ursula von der Leyen sono dei presidenti aperti a Dio. Possano continuare a costruire la casa “Europa” con il Signore secondo i suoi piani.

Ortwin Schweitzer 

La nuova commissione europea

Il mandato per l’Unione europea dal 2019 al 2024 non vede soltanto l’elezione di nuovi eurodeputati al parlamento ma anche un cambiamento in tutta la commissione europea. Mentre Jean-Claude Juncker lascia le sue funzioni di Presidente della commissione, vediamo Ursula von der Leyen iniziare il processo di formare una nuova commissione. A luglio, è diventata la prima donna a ricevere l’incarico di Presidente eletta.

Durante l’estate, ha chiesto a tutte le nazioni dell’UE di sottomettere due nomi, una donna ed un uomo, da canditati possibili alla posizione di commissario per rappresentare il loro paese. Dopo questo, il processo di selezione e di designazione del ruolo per il quale ogni commissario sarebbe responsabile iniziò. Siccome c’è soltanto un commissario per ogni paese, Signora von der Leyen doveva scegliere chi conveniva al meglio per ogni ruolo e la sua speranza era di avere una rappresentanza di donne e di uomini più uguale possibile nella sua commissione. Dopodiché toccò al Parlamento europeo svolgere le udienze per valutare l’attitudine degli individui che erano stati selezionati per i dossier che li furono proposti. Queste udienze si sono concluse il 14 novembre e al momento in cui leggete questo, il voto finale avrà avuto luogo il 27 novembre nella sessione plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo.

Dal momento in cui il Parlamento ha dato la sua approvazione a tutta la nuova commissione, quest’ultima può quindi iniziare il suo lavoro di preparare la ripresa completa della Commissione del Egr. Juncker il 1° dicembre 2019. Ursula von der Leyen ha già elaborato la sua agenda per i prossimi 5 anni, che può essere trovato tramite questo link. Ursula von der Leyen è Europea di cuore e di convinzione, e ha annunciato che si focalizzerà su un agenda climatico ambizioso di fare dell’Europa il primo continente climaticamente neutro prima del 2050. Si è inoltre impegnata ad essere in stretta collaborazione con il Parlamento europeo per rafforzare la democrazia ed un economia sociale di mercato equa. Ursula von der Leyen ha anche dato una visione molto personale della sua idea del cammino dell’Europa nelle sfide mondiali dicendo: “Dobbiamo farlo nel modo dell’Europa”.

È importante che, da persone che pregano, diventiamo più coscienti del nostro ruolo di sostenere i nostri dirigenti, sia a livello nazionale sia a livello continentale, di fronte al Suo trono di grazia e la Commissione è una parte importante da chi ci dirige. In qualità di Commissione, giocano una parte importante nella decisione della direzione dell’Europa, sia nella loro agenda sia nelle loro decisioni.

Austria, Johannes Hahn (EPP)-Bilancio e amministrazione, Belgio, Didier Reynders-Giustizia, Bulgaria, Mariya Gabriel (EPP)-Innovazione e giovani,Croazia, Dubravka Šuica (EPP)-Vicepresidente-Democrazia e Démografia, Cipro, Stella Kyriakides (EPP)-Salute, Repubblica Ceca, Věra Jourová-Vicepresidente-Valori e Trasparenza, Danimarca, Margrethe Vestager-Vicepresidente esecutiva-Un’Europa pronta per l’era digitale, Estonia, Kadri Simson-Energia, Finlandia, Jutta Urpilainen (S&D)-Partenariati internazionali, Francia, Thierry Breton-Mercato interno (anche difesa e spazio), Allemagne, Ursula von der Leyen (EPP)-Presidente, Grecia, Margaritis Schinas (EPP)-Vicepresidente-Promozione del nostro stile di vita europeo, Ungheria, Olivér Várhelyi (EPP – sospeso)-Vicinato e Allargamento, Irlanda, Phil Hogan (EPP)-Commercio, Italia, Paolo Gentiloni (S&D)-Economia, Lettonia, Valdis Dombrovskis (EPP)-Vicepresidente esecutivo-Un economia al servizio delle persone, Lituania, Virginijus Sinkevičius (Greens/EFA TBC)-Ambiente, oceani e pesci, Lussemburgo, Nicolas Schmit (S&D)-Lavoro e diritti sociali, Malta, Helena Dalli (S&D)-Uguaglianza, Paesi Bassi, Frans Timmermans (S&D)- Vicepresidente esecutivo-Green Deal europeo, Polonia, Janusz Wojciechowski (ECR)-Agricoltura,Portogallo, Elisa Ferreira (S&D)-Coesione e riforme, Romania, Adina-Ioana Vălean (EPP)-Trasporti, Slovacchia, Maroš Šefčovič (S&D)- Vicepresidente-Relazioni interistituzionali e prospettive strategiche, Slovenia, Janez Lenarčič-Gestione delle crisi, Spagna, Josep Borrell (S&D)-Alto Rappresentante-Un’Europa più forte nel mondo, Svezia,Ylva Johansson (S&D)-Affari interni, Regno Unito, nessuno selezionato 

Nuova commissione: Pregate :

  • Per Ursula von der Leyen mentre inizia con il suo nuovo ruolo di Presidente della commissione;
  • Per tutta la nuova commissione affinché rispondi alle sfide con umiltà e che sia desiderosa di cercare il consiglio e la sapienza divina;
  • Per l’armonia tra le tre istituzioni dell’UE: il Consiglio, la Commissione ed il Parlamento.

Ian Jeal

Punti di preghiera addizionali:-

  1. Malta: Preghiamo affinché tutte le azioni criminali legate all’assassinio della giornalista Daphen Caruana Galizia e tutte le sue inchieste sulla corruzione possano essere messe alla luce. Pregate anche affinché delle persone integre prendano posizione in autorità.
  2. Regno Unito: Preghiamo per la campagna elettorale attuale, affinché sia condotta in modo trasparente in queste due ultime settimane portando al giorno delle elezioni il 12 dicembre. Preghiamo anche affinché tutti gli elettori trovino la verità e la realtà nelle promesse fatte dai partiti principali e che possano votare in piena coscienza.

Il Baldacchino di preghiera

Foto: https://ec.europa.eu/commission/commissioners/2019-2024_en

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top